Ossa

Una volta ho conosciuto un tipo strano. Correva voce che si fosse riempito di debiti, e per pagarsi l'iscrizione all'università avesse venduto tutte le ossa. Ora era ridotto a un ammasso di carne che cercava inutilmente di prendere appunti. — Ehi. Psst! Schiacceresti il bottone del registratore per cortesia? — mi chiese un giorno. Sarà … Continue reading Ossa

save me

volevo essere salvata. anche rebecca voleva salvarmi. ma purtroppo non era possibile. nonostante tutte le tessere fossero al posto giusto non c'era verso che la cosa funzionasse. era proprio impossibile. come i fiori morivano anche il mio tempo era giunto al termine. mi sarebbe piaciuto per lo meno essere uno splendido fiore, ma sapevo che … Continue reading save me