diari di un hamburger 140-143

140

 

da quando ho saputo della consegna “straordinaria” quello è diventato il mio pensiero fisso.

in caso di emergenza la salsa segreta era preparata al volo e consegnata nel giro di un pomeriggio.

di conseguenza quel posto non poteva essere troppo lontano.

e ovunque fosse l’avrei trovato di sicuro.

 

141

 

quel pomeriggio ho scritto a rebecca. durante il suo periodo di lavoro si era mai verificata una situazione del genere? ricordava particolari? sapeva darmi indicazioni?

alla fine ho potuto controllare solo verso sera, dopo aver finito il turno.

sono entrata nello spogliatoio e ho aperto l’armadietto. ho tirato fuori il telefono dallo zaino.

…ma non ho trovato alcuna risposta.

 

142

 

dopo esserci scambiate i numeri di telefono in riva al fiume ci eravamo scritte quasi ogni giorno.

rebecca aveva una vera passione per gli smile, ne mandava una tonnellata.

quando a me, almeno secondo il suo parere, i messaggi sembravano “scritti da un robot”, e avrei dovuto metterci “un minimo di emozione”.

in effetti anche parlando a voce con qualcuno mi veniva naturale andare dritta al punto, ed essere il più chiara possibile.

che la mia personalità si riflettesse anche come scrivevo i messaggi?

 

143

 

non è detto che per comunicare qualcosa si debba per forza parlare. mi viene in mente quando passeggiavo in riva al mare con il ragazzo hamburger, noi due soli.

il rumore delle onde, le barche che dondolavano a destra e sinistra… mettere un passo dopo l’altro.

chissà dove ci saremmo fermati? chissà se prima o poi uno dei due avrebbe preso la parola?

fantasticando su queste cose trascorrevo il tempo assieme a lui.

il silenzio di rebecca, che durava ormai da giorni, era un modo di comunicare simile a quello?

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s