diari di un hamburger 33-36

33

 

avevo preso la metropolitana poche volte in vita mia.

fino a pochi mesi prima abitavo in una cittadina in riva al mare, dove mi spostavo a piedi, o al massimo prendevo l’autobus: quel mezzo era una vera novità.

abbiamo superato i tornelli, poi abbiamo sceso le scale fino alle piattaforme. rebecca camminava davanti a me senza controllare le indicazioni.

le luci sul soffitto mi ricordavano quelle del fast food.

 

34

 

abbiamo aspettato il treno.

quando è arrivato anche il pavimento ha tremato leggermente. il vagone era tirato a lucido, sembrava nuovo. forse era l’effetto che davano i finestrini, dal cui interno proveniva un’illuminazione bianca.

ricordava il guscio di un insetto.

 

35

 

chissà se i treni si sentono mai tristi. è una cosa su cui non ho mai riflettuto.

avrei voluto provare a chiederglielo. forse se fossi stata un treno in qualche modo avremmo potuto comunicare. magari sarei riuscita a percepire le differenze nelle vibrazioni semplicemente appoggiandoci sopra la mano.

avremmo comunicato a quel modo.

anche oggi un treno arriva a destinazione per poi tornare indietro.

chissà se il peso delle persone che si porta dietro assomiglia al groppo che ho in mezzo al petto?

 

36

 

mi sono sempre chiesta a cosa pensasse rebecca.

ma ora, sedute fianco a fianco su un vagone della metro, non mi pongo più il problema. forse in me è avvenuto un piccolo cambiamento. anche se non saprei dire quale.

sono concentrata a osservare il nostro riflesso nel finestrino.

sembra una foto scattata molto tempo fa.

One thought on “diari di un hamburger 33-36

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s